Stagione ai titoli di coda

L’entusiasmo e il forte supporto dei tifosi era principalmente legato alla speranza di poter concludere la stagione centrando l’obiettivo prefissato poiché Mancini ha sempre dato l’impressione di essere perseverante e convinto dei risultati desiderati, tanto da trasmettere una buona porzione di fiducia nonostante gli alti e bassi delle prestazioni.

Se analizzassimo con più attenzione Inter-Torino, tralasciando gli aspetti tecnico-tattici da approfondire, ci renderemmo conto che quest’ultimo match rappresenta l’andamento dell’Inter in questa stagione. Nei primi mesi, i ragazzi di Mancini hanno stupito anche se con pochi gol e con un margine di superiorità non sorprendente: questo rappresenta l’incerto ma vincente primo tempo. A metà campionato, per una inspiegabile sciocchezza, abbiamo perso il controllo della situazione, scendendo vertiginosamente in classifica: questo invece rappresenta il secondo tempo. Dunque il risultato finale della gara corrisponde al fallimento di un obiettivo di un’intera stagione. Non esiste modo migliore per mostrare in soli 90 minuti, lo sconfortante quadro completo dei nerazzurri.

Ad ogni modo, prima di raggiungere il “black screen” che noteremmo se stessimo guardando la fine di un film, dobbiamo necessariamente osservare i titoli di coda che lo precedono. Non ci resta quindi che aspettare il termine formale della stagione sperando che l’Inter possa concluderla con la qualificazione diretta alla UEFA Europa League; un amaro e poco rassicurante premio di consolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vai alla barra degli strumenti